martedì 1 ottobre 2013

Consulente per gli Affari regionali?

 L’uomo che voleva il Salento fuori dalla Puglia


Consulente per gli Affari regionali? L’uomo che voleva il Salento fuori dalla Puglia - Il Fatto Quotidiano

giovedì 30 maggio 2013

Il Grillino che opera in tutta la provincia: La Riccia


Cortesemente manda questa post a tutti gli amici


Luigi La Riccia il novello Angelo Cera,

http://losperonegargano.blogspot.com/2013/05/la-riccia-il-novello-cera.html

tutti e due provenienti da San Marco in Lamis,

tutte e due vogliono monopolizzare la politica del Gargano.





Francesco Martino

Scrivi un commento qui sotto e se lo vuoi ripetilo sul tuo social network


Le amministrative e la rete a 5 stelle - Michele Di Salvo

È vero che non si possono paragonare le Amministrative con le Politiche del 24 Febbraio, ma il dato è pur sempre indicativo mentre i grillini sono convinti d'aver vinto, solo perché prima avevano 0 voti e adesso hanno fino al 12%.



Non passa per la testa di nessuno che se Grillo si fosse accordato con Bersani, già fa molto tempo l'Italia sarebbe andata meglio, invece, sono tutti preoccupati delle questioni di principio e non dell'Italia, né degli italiani.


Evidentemente non vuole dimostrare di saper fare il politico e tutte le chiacchiere che ha detto, si possono realizzare veramente e non solo a parole.


Mostrando la sua incapacità, ha mostrato che oltre ad essere un comico è anche un clown.


Sulla sua strada ha trovato politici che sono più grillino di lui e hanno ottenuto i suoi voti.


Che altro dire? Leggi quello che dice questo blogger:



http://micheledisalvo.com/le-amministrative-e-la-rete-a-5-stelle

sabato 11 maggio 2013

Onorevole Giuseppe Brescia - Domenica 19 maggio 2013 ore 17,30-18...





Luigi la Riccia11 maggio 17.41.19
Domenica 19 maggio 2013 ore 17,30-18 organizzate riunione, verrò con l'onorevole Giuseppe Brescia del M5S, resteremo 30 minuti, poi ripartiamo per comizio a Sannicacandro Garganico.




domenica 5 maggio 2013

MONDI PARALLELI



Roberto Improta2 maggio 19.53.22
MONDI PARALLELI

Questa è la situazione secondo l'OCSE


Il Governo Letta per ottenere la chiusura della procedura di infrazione per deficit eccessivo aperta dall'Europa nei confronti dell'Italia entro giugno dovrà fornire garanzie sui dati economici riguardanti il 2013, quindi, in realtà, per attuare tutte le promesse fatte mancano parecchi miliardi.

Essendo i tempi ristretti credo che le risorse verranno trovate scaglionando l'ammontare totale, circa 90 miliardi, dei debiti che la Pubblica Amministrazione ha nei confronti del settore privato e, soprattutto, aumentando i tempi per saldare i conti.

Purtroppo il mondo reale e il mondo che viene promesso alla massa è distante anni luce e mentre quelle poche persone che dicono la verità sulla situazione economica rimangono inascoltate, tutti gli attori politici continuano a fare promesse demagogiche.

Rispondendo al sondaggio all'interno della Pagina ATTENZIONE A QUESTA NOTIZIA riguardante le tue preferenze rispetto la conoscenza della verità sulla condizione economica da parte della massa, aiuti a divulgare questa informazione.

Ocse: nuova manovra per calo deficit 2013 e uscita procedura Ue | Prima Pagina | Reuters
it.reuters.com
di Giuseppe Fonte e Roberto Landucci ROMA (Reuters) - Per l'Italia si profila una nuova manovra ....



La guerra dentro al Movimento 5 Stelle

Quelli del M5S devono spiegare perché non gli è piaciuto l'accordo con Bersani e lo devono spiegare a tutti gli italiani non solo ai propri elettori.
La scusa che Bersani non ha loro proposto nulla, non ha senso potevano proporre loro qualcosa di fattibile, non le chiacchiere.

Affermano di essere diversi dagli altri partiti e poi si comportano come loro.

E adesso Berlusconi si può vantare di aver eliminato un altro segretario del PD e soprattutto vincere le prossime elezioni.



Luigi la Riccia4 maggio 18.33.27

Ultimamente quando penso da dove siamo partiti, mi accorgo sempre che qualcosa non torna. 

Riflettendo bene, dopo attenta analisi, la conclusione è sempre la stessa, molti forse in troppi non hanno compreso il fine nobile del progetto del Movimento 5 Stelle.

Vorrei ricordare che il M5S è da considerarsi un vero e proprio esperimento di democrazia liquida diretta , dove al centro dell'attenzione ci sono i bisogni del cittadino, nient'altro.

Come tutti i movimenti raggiunti gli obbiettivi che ci prefiggiamo, potremmo anche scomparire. Ma prima appunto gli obbiettivi bisogna raggiungerli. 

Avevamo tracciato con la Carta di Firenze e Programma le linee guida su cui costruire, non le campagne elettorali, ma la nostra rivoluzione dal basso, in maniera democratica con la partecipazione civile. 

Ad oggi sembra che molti abbiano dimenticato tutto questo, e sembra quasi che la guerra sia dentro.

LA GUERRA è fuori del M5S non dentro, abbiamo il dovere tutti di mandare a casa una classe politica che ha devastato l'Italia e che ha tolto il futuro alle future generazioni.

Questo è l'obbiettivo, altra soluzione non c'è, altra opportunità fuori dal progetto del M5S non credo sia attuabile.

Quindi non ci resta che mandarli tutti a casa, a lavorare, sempre, se di lavoro ne è rimasto.









domenica 21 aprile 2013

Berlusconi e Bersani si baciano?


Berlusconi e Bersani si baciano?


Pasteus Damiano18 aprile 23.23.18
Foto del diario
Questa è la nostra Italia! questo è INCIUCIO ... questo è lo schifo che fanno da 20 anni! ma per ca...

Ecco il candidato del M5S per la Presidenza della Repubblica Gabanelli Milena Jole: che ne pensate??
Sai come si fa una foto dove sembra che due persone si baciano?

Due persone parlano vicino basta allontanarsi un pochino ed inquadrare le stesse persone e far sembrare che si baciano. Trucco facile ma efficace.

Vi pare normale che Berlusconi e Bersani si baciano?

Grillo: la verginella sdegnosa






Grillo si è comportato, sia prima che dopo, come una verginella sdegnosa che tutti vogliono ma nessuno prende.

Cosa pretendeva?

Ha trattato Bersani come un imbecille e poi si lamenta perché non ha fatto votare Rodotà

Per quale stranissima ragione lo dovevano votare?

Se avesse trattato Bersani con la dovuta educazione,

avrebbe potuto chiedergli di votare per il suo candidato.

Questi grillini sono un tantino strani,

prima li invitano

e loro non ci vanno,

poi si lamentano perché non li invitano.

Ha gridato al golpe

ma quale golpe?

Questa è democrazia!

O la democrazia è solo quello che stabiliscono loro?

Strane pretese!

Le verginelle sdegnose sono quelle che non accettano la corte di nessun corteggiatore,

poi quando diventano zitelle invecchiate

e l'ultimo corteggiatore ha scelto,

anzi addirittura, sposato una loro amica,

o decidono di andare a letto con il primo che capita;

e poi visto che gli piace,

vanno con tutti;

oppure decidono di rimanere vergini fino alla morte.

Questo è successo a Grillo, ai grillini e a tutti coloro che hanno creduto in lui!

Quali scenari si aprono adesso?

Alle prossime elezioni il presidente sarà scelto da Berlusconi

e Grillo prenderà dal 8% al 10%.

Scommettiamo?

Lascia la tua opinione qui

e condividila col tuo social network preferito.

Rinnovare questa classe politica stagnante




Milena Scarale20 aprile 13.38.43
A sangue freddo posso dirvi:

Non è da molto che sono in politica, ma già da subito ho condiviso le scelte del mio segretario. 

Mi è sembrato una persona molto coscienziosa in quello che fa. 

L'ho fortemente sostenuto durante le primarie, perché credevo nelle parole che diceva.

La prima nota negativa arriva col pessimo risultato alle elezioni di febbraio. Lui stesso ci da la forza dicendo che non ci abbandonerà, ma la sua "aspirazione personale" lo ha portato a fare passi falsi. E noi come sempre lo abbiamo sostenuto pur non condividendo.

Il 19/04/2013 arriva la notizia che nessuno si aspettava, le sue dimissioni. Non mi aspettavo che lasciasse la segreteria in questo momento così delicato per la politica italiana, avrei voluto che realizzasse almeno alcuni dei suoi otto punti. 

Ma ora non possiamo piangere sul latte versato, dobbiamo metterci a lavoro soprattutto noi giovani, per far sentire le nostre idee e rinnovare questa classe politica stagnante.



sabato 20 aprile 2013

Napolitano ha detto si. Re Giorgio resta sul trono!


Michele Gemma20 aprile 16.02.37
Napolitano ha detto si. Re Giorgio resta sul trono!
Governo e Quirinale: se son rose fioriranno e se son cachi?
michelegemma.com
Ci siamo quasi. Siamo alle comiche finali. Napolitano bis! 

Oggi quinto e sesto scrutinio per tentare ....



Adesso il presidente sarà scelto dal PDL







Adesso il presidente sarà scelto dal PDL.

Faranno le leggi necessarie per il paese e dopo si andrà alle elezioni.

Chi le vincerà?

Il PDL e la sua coalizione,

questo significa che sceglierà ili nuovo presidente.


E Grillo si arrabbierà ancora:

Chi non condivide la mia idea,

scriva qui la sua opinione,

e la condivida con tutti i maggiori social network,

cliccando sulle icone qui sotto.



martedì 16 aprile 2013

Prodi condannato dalla Corte di Giustizia Europea


Pasteus Damiano
Come si fa a votare uno cosi? Oltre tutto mi deve restituire ancora i soldi dell'eurotassa.
Prodi condannato dalla Corte di Giustizia Europea , ma non si deve sapere !
dietrolequintee.wordpress.com
Romano Prodi è stato condannato dalla Corte di Giustizia Europea per azioni compiute quando era Presidente della Commissione e nessuno dei media importanti nazionali, sia della carta stampata ...


mercoledì 3 aprile 2013

Cari Grillini e...


e poi

http://www.facebook.com/michele.gemma.9/posts/498515126850835?comment_id=5279562&offset=0&total_comments=2





facebook
Anche Matteo De Vita (amico di Michele Gemma) ha commentato il suo link.
Matteo ha scritto:

"I giovani propongono le leggi, gli anziani le approvano?"

Niente di più pericoloso. Francesco, le sinapsi tra giovani ed anziani sono completamente diverse.

Devono essere misti sia alla camera che al senato, anche se io cambierei immediatamente la legge elettorale facendo in questo modo: 500 parlamentari in totale ed eliminerei il bicameralismo (altra grande bufala di questo paese)."
.

Beh, giunti a questo punto allori ne basterebbero 100 in totale, più o meno uno per provincia.

Molto più sbrigativo.

Prova a cercare su Google:

Quanti senatori c'erano al tempo dell'antica Roma


Troverai che anche al tempo esistevano leggi anticorruzione,

anche se poi in realtà c'era lo stesso.
"
Mostra commento




Legge elettorale folle







facebook


http://www.facebook.com/benedetto.dellavedova/posts/10200943066843124?comment_id=6127581&offset=0&total_comments=20




Anche Massimo Gambino (amico di Benedetto Della Vedova) ha commentato lo stato di Benedetto Della Vedova.
Massimo ha scritto:

"Legge elettorale folle.

Già la premessa è demagogica: ma perché 50% uomini e 50% donne?

Capirei se ci fossero le leggi per gli uomini e quelle per le donne ma che c... di ripartizione è questa?

E poi gli eletti per provincia: ci sono provincie con 3 milioni di abitanti e provincie con 29.000 abitanti. Tutti commissari della nazionale!!!!"
http://italiapolitic.blogspot.com/2013/03/ll-mio-parlamento.html


Non sono commissario della nazionale, ho scritto, tuttavia, che si possono apportare delle modifiche e quelle che dici è una di queste.

La prossima volta impara a leggere. 

Anzi rileggi.




Mostra commento